2 giorni dopo ;-)

Due giorni dopo la presentazione mi sembra di essere ancora in un sogno, per cui mentre io smaltisco la sbornia, vi lascio guardare le foto della serata che, grazie al contributo di tre amici, ha avuto una degna rappresentazione. C’erano infatti a scattare: Robert MarniKa, fotografo professionista, Achille Serrao, fotografo principalmente di natura e Anedo Torbidoni, appassionato di fotografia e alla scoperta dei segreti della sua nuova reflex!
A parte il frastuono in cui la mia mente ancora naviga, come dicevo, mi preme dire giusto un paio di cose sulla serata per le quali credo di avere l’opportuna lucidità.
Ovviamente sono stata molto contenta di come sia andata, della bella presentazione di Giorgio Costa, della calda accoglienza della libreria, di tutto il lavoro preparatorio della casa editrice, di vedere gli amici e le persone a me più care, ma anche molto contenta di vedere tante persone che non conoscevo e a cui “incredibilmente” interessava il mio libro :-)
A tutti grazie per la partecipazione!

Dopo i ringraziamenti però, mi sento di chiedere vivamente scusa per la mia negazione più totale nella scrittura delle “dediche”, vi prego di voltare velocemente la pagina quando sfogliate il libro e vi trovate davanti ad uno scarabocchio scritto con la penna blu!!!
Non mi aspettavo che me lo chiedesse un numero così elevato di persone, pensavo sinceramente di cavarmela con qualche amico che avrebbe capito la eventuale gaffe, e invece non è andata così :-(
In particolare mi è capitato, appena entrata in libreria, ancora ignara di come si sarebbe svolta la serata, di dover scrivere la dedica a una persona con la quale avrei dovuto fare bella figura (trattavasi di un editore bolognese appassionato di pane venuto a posta). Ecco, in queste situazioni riesco a rendere il peggio di me stessa, non ricordo cosa abbia potuto scrivergli, ma ho come la sensazione di non aver articolato una frase sensata dal principio alla fine, grrrrrrrrr!
Ma il bello della diretta è proprio questo, le cose vanno come devono andare, e a volte anche un po’ per conto loro :-)

IL REPORTAGE

Si parte!



Come dicevo, appena entrata, mi è toccato questo ingrato compito :-)



Davo istruzioni ad una coppia carinissima di signori su come mantenere la pasta madre fino a Natale, visto che è per la figlia, che da Hong Kong, ha commissionato loro di venire in libreria a prendere libro&barattolino! Incredibile, no?



Ore 19.45: la platea piena, che emozione!!!



Si comincia: Giorgio Costa, giornalista de Il Sole 24 ORE, fa una breve introduzione sulla storia del pane!



E poi via con le domande :-) Alla prima sentivo la bocca un pò asciutta, poi tutto è filato liscio!



Bello vedere il libro in mani diverse dalle mie!



Verso la fine: il pubblico era ancora tutto lì, anzi forse nel frattempo si è pure aggiunto qualcuno, incredibile!!



Che effetto vederlo tra le braccia altrui :-)



Si parte con autografi e dediche, il mio pezzo forte!



A parte gli scherzi, è stato un piacere parlare con le persone e con gli amici del libro!!



Ore 22.30: si va a casa stanchi morti, ma felici!